Viaggio ad Amsterdam durante il covid

(elenco delle misure anti covid in Olanda). Articolo aggiornato al 14 Aprile 2021.

La conferenza stampa tenutasi il 13 aprile non ha aggiunto nulla di nuovo alla questione ‘viaggi nei Paesi Bassi’ ma ha introdotto una ROADMAP cioè una mappa che ci aiuta a capire meglio quali sono le intenzioni del governo a partire dal 28 aprile 2021. Intenzioni che saranno confermate solo se il numero di contagi seguirà una diminuzione.

Roadmap del governo per i prossimi mesi

Queste le misure che dovrebbero entrare in vigore:

28 aprile 2021: termine del coprifuoco e apertura dei ristoranti con posti a sedere all’esterno sotto alcune condizioni.

11 maggio 2021: riapertura delle istituzioni museali.

dal 26 maggio 2021 in poi: allargamento del numero di persone consentite in un gruppo. E così via…

FONTE: https://www.rijksoverheid.nl/actueel/nieuws/2021/04/13/openingsplan-stap-voor-stap-meer-mogelijk

Si può viaggiare nei Paesi Bassi?

Al momento il sito del governo olandese riporta le seguenti parole: Non viaggiare nei Paesi Bassi. Quindi non c’è molto che si possa pianificare però ti consiglio di leggere queste norme se desideri fare un viaggio ad Amsterdam o nei Paesi Bassi durante la pandemia da covid.

1. Divieto di ingresso

Non c’è divieto di ingresso se provieni da un paese dell’Unione europea  o in un paese Schengen. Ma se sei un cittadino di un paese extra UE o Schengen puoi partire per i Paesi Bassi solo se sei coperto da un’eccezione per il divieto di ingresso nell’UE . In caso contrario, sarai soggetto a un divieto di ingresso europeo .

2. Mostra il risultato negativo del test NAAT (PCR)

Arrivi in ​​aereo, nave, autobus o treno da una zona ad alto rischio per la corona nei Paesi Bassi? Quindi è necessario eseguire un test NAAT (PCR). Mostra il risultato negativo del test NAAT (PCR) prima di partire .

Le eccezioni si applicano a determinati gruppi di persone, ad esempio diplomatici e conducenti di camion.  Il test PCR non può essere più vecchio di 72 ore prima dell’arrivo nei Paesi Bassi.

3. Mostra il risultato negativo del test rapido prima della partenza

Vieni in Olanda da una zona ad alto rischio? E vieni in traghetto o in aereo? E non sei in grado di mostrare un test NAAT negativo fino a 24 ore al momento dell’imbarco? Quindi è necessario eseguire un rapido test immediatamente prima della partenza . Le eccezioni si applicano a determinati gruppi di persone, ad esempio i diplomatici.

4. Certificato sanitario sull’aereo

Viaggi in aereo? Quindi è necessario compilare una dichiarazione sullo stato di salute e tenerla con sé. Con un certo numero di compagnie aeree, questo viene fatto digitalmente al momento del check-in.

5. Quarantena (resta a casa)

Dopo l’arrivo nei Paesi Bassi, di solito si entra  in quarantena per 10 giorni . Puoi farti testare di nuovo il giorno 5 dopo l’arrivo per abbreviare il tempo di quarantena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *