Come risparmiare ad Amsterdam

Amsterdam è una città ricca di tante bellezze da vedere ma come tutte le città del nord Europa è allo stesso tempo abbastanza cara.

Atterrare a Schiphol è la scelta migliore in fatto di vicinanza con il centro storico, in soli 20 minuti di treno infatti è possibile raggiungere il centro città. Se le distanze però non ti preoccupano puoi decidere di viaggiare con la compagnia Ryanair e atterrare ad Eindhoven. I prezzi sono molto convenienti.

1. MANGIARE STREET FOOD

Street food olandese a pranzo e ristorante per la cena. Infatti ne troverai tantissimo perchè gli olandesi amano consumare molto cibo da strada. Questi sono i più importanti:

  1. Panino con l’aringa cruda, o meglio il broodje haring, servito con cetriolini sotto aceto e dadini di cipolla cruda.
  2. Panino con il salmone affumicato, per i palati più sottili.
  3. Panino con il salmone affumicato, per i palati più sottili.
  4. Merluzzo fritto accompagnato con la senape.
  5. Patatine fritte, in genere servite con maionese o ketchup.

Un fast food famoso è FEBO. Qui c’è un sistema di distributori automatici a monete. In aggiunta a patatine fritte e agli hamburger sono disponibili anche le classiche crocchette olandesi con all’interno carne e patate.

Invece per mangiare l’aringa il consiglio è quello di provare uno dei baracchini che trovi in giro per il centro storico come in piazza Spui o Koningsplein.

LEGGI ANCHE: Cosa mangiare ad Amsterdam, piatti tipici olandesi

2. USARE I MEZZI PUBBLICI

I mezzi di trasporto della città sono sempre molto puntuali e d efficienti. Ma proprio per queste ragioni sono anche abbastanza cari. Un biglietto singolo della durata di un’ora per la linea di trasporti urbana GVB costa infatti 3,20€. Per una permanenza di più giorni è consigliato acquistare un abbonamento ai mezzi:

TESSERA GVB 24h costo 8€
TESSERA GVB 48€ costo 13,50€
TESSERA GVb 72h costo 19€

LEGGI L’ARTICOLO: Biglietti per i mezzi pubblici di Amsterdam – info e prezzi

3. CITY CARD – CARTE TURISTICHE

I biglietti combinati o le carte turistiche permettono di risparmiare soprattutto se i musei da visitare sono molti. La CITY CARD di Amsterdam si chiama IAMSTERDAM CARD.

I biglietti combinati o le carte turistiche permettono di risparmiare soprattutto se i musei da visitare sono molti. La CITY CARD di Amsterdam si chiama IAMSTERDAM CARD.

COSA INCLUDE?
Questo pass turistico include l’ingresso a quasi tutti i musei della città, la crociera in battello e un abbonamento per viaggiare su tutta le rete dei trasporti della città (tram+bus+metro).

  • Visitare Il Museo Van Gogh
  • Visitare il Rijksmuseum
  • Visitare lo Stedelijk museum
  • Visitare il museo dei tulipani
  • Visitare l’orto botanico
  • Crociera in battello

4. BIGLIETTI COMBINATI

Anche i biglietti combinati sono una buona soluzione per risparmiare. Questi biglietti uniscono l’ingresso ad esempio l’ingresso al Museo Van Gogh e la navigazione in battello oppure l’ingresso alla fabbrica dell’Heineken e la navigazione in battello. Questi sono i più diffusi:

Ingresso museo Van Gogh + crociera in battello sui canali

Ingresso museo Van Gogh + Bus Hop On Hop off

Ingresso fabbrica della birra Heineken + crociera in battello sui canali

Ingresso fabbrica della birra Heineken + Bus Hop On Hop Off

ATTRAZIONI E ATTIVITA’ PIU’ VENDUTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *